Ott 9, 2017

0
La circolazione

La circolazione

Posted in : Malattie Cardiocircolatorie on by : admin
  • ,
  • ,
  • ,
  • La cardiologia è il ramo della medicina che si occupa dello studio del cuore e dei vasi sanguigni. Il cuore è un organo muscolare situato nel torace fra i due polmoni, grande all’inarca quanto il pugno chiuso della mano di chi lo possiede; esso svolge il ruolo di pompa idraulica (vedi Fig. 110). È costituito da due sezioni, destra e sinistra, fra loro separate. La parte sinistra, attraverso il ventricolo sinistro, pompa il sangue ricco di ossigeno, che riceve dai polmoni, nell’arteria aorta, che poi lo distribuisce alle arterie di tutti gli organi e al cervello; dopo avere irrorato gli organi, il sangue, che si è caricato di anidride carbonica prodotta dalla respirazione cellulare, e impoverito di ossigeno, attraverso il sistema delle vene cave superiore e inferiore, ritorna alla parte destra del cuore; questa attraverso il ventricolo destro lo spinge nei polmoni dove a livello degli alveoli polmonari si libera dell’anidride carbonica e si arricchisce di ossigeno.
    Il percorso compreso fra il ventricolo sinistro e la parte destra si chiama grande circolo (comprendente sia le arterie che le vene), quello compreso fra il ventricolo destro, polmone e la sezione sinistra si chiama piccolo circolo.
    Le arterie sono i vasi che allontanano il sangue dal cuore; le vene quelli che ve lo riportano.
    La circolazione dell’uomo, come quella dei mammiferi in genere, viene definita doppia e completa. Doppia perché esiste il grande e piccolo circolo; completa perché il sangue carico di C02 della parte destra non si mischia mai con quello ricco di 02 della parte sinistra.

    Seguire e come noi:
    follow subscribe - La circolazione

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *