Le sindromi ansiose

15 Giu 2017
0 Comment
Le sindromi ansiose

Sono i più comuni disturbi di disequilibrio emozionale, legati a una percezione di pericolo e di disagio, associata a una sintomatologia fisica riflessa neurovegetativa (tachicardia, senso di soffocamento) e/o alla sensazione psichica della paura, spesso apparentemente immotivata. L’ansia può rappresentare una risposta fisiologica di adattamento a una situazione di pericolo reale, ma diventa patologica allorché questo pericolo più che reale è immaginato, persiste nel tempo e con rilevanza tale da compromettere la vita sociale e lavorativa di un individuo. Qui deve intervenire la terapia. Classificazione – Sindromi fobiche Fobia significa paura. Ci sono vari tipi di sindromi fobiche e ognuna di esse ha un oggetto specifico. L’agoratobia è la paura.

Generalità

04 Mar 2017
0 Comment
Generalità

La neuropsichiatria è la meno “scientifica” e la più umanistica fra le discipline mediche. È il regno del non quantificato e non quantificabile perché, benché siano state fatte molte interessanti scoperte sui neurotrasmettitori, e benché studi neurofisiologici con la tomografia a emissione di positroni (PET) abbiano evidenziato una correlazione fra alcune emozioni e stati mentali e fattività di alcune aree del cervello, non siamo ancora in grado di poter dire cos’è realmente un pensiero, da dove e come nasce. E il cervello e tutto il pool dei neurotrasmettitori e delle connessioni fra i neuroni che esso ospita l’inizio e la fine di ogni atto creativo o il cervello è solo.

Terapia delle sindromi ansiose

01 Giu 2015
0 Comment
Terapia delle sindromi ansiose

La medicina convenzionale utilizza principalmente due famiglie di farmaci: le benzodiazepine e gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI). Auricoloterapia e riflessologia Soprattutto nell’ansia nevrotica psicosomatizzata utile accoppiare le dermalgic ai punti auricolari: • SòenMen. • Simpatico (corrisponde al punto delle emorroidi della Fig. 121). • Surrene. • Tronco. • Diencefalico. Punti auricolari per l’insonnia Shen Men: sulla branca di suddivisione posteriore dcll’antelicc. Grande punto ansiolitico e di rilassamento. An Mian: destro e sinistro, elcttrostimolati ad alta frequenza. £ un punto cosiddetto straordinario della regione del capo. Vi sono due An Mian, 1 e 2; si trovano fra il TR 17 e il VB 20; KAn Mian 2 facilita.

Time executed 0 seconds