Mar 22, 2017

0
Terapia dei dolori ai denti ed estrazioni dentarie

Terapia dei dolori ai denti ed estrazioni dentarie

Posted in : Odontoiatria on by : admin
  • ,
  • ,
  • ,
  • Auricoloterapia
    È possibile eiettrostimolare a ponte fra loro con frequenza 30-40 Hertz i seguenti punti:
    • Punti rossi sulla sinistra della figura corrispondenti ai denti (punto grigio scuro – punto grigio scuro).
    • Punti rossi a sinistra coi punti del nervo trigemino a destra nella figura (punto grigio chiaro -» punto grigio chiaro).
    • Zona trigemino.
    • Punto maestro cefalee.

    Omeopatia
    • Chamomilla 5 CH: intolleranza al dolore.
    • Coffea cruda 5 CH: ipereccitabilità sensoriale.
    • Kreosotum 5 CH: denti cariati neri che sgretolano velocemente.
    • Stapbysagria: carie del collctto (cioè del margine vicino alla gengiva) che si presenta annerito.
    • Calcarea carbonica 30 CH: 5 granuli una volta al giorno; bimbo costituzionalmente carbonico con ritardo della dentizione.
    • Cbeirantbus ebeiri 5 CH: problematiche legate ai denti del giudizio.
    • Arnica 30 CH: 5 granuli sublinguali. Per ridurre la componente traumatica nelle estrazioni dentarie. Da utilizzare qualche ora prima, 15 minuti prima e subito dopo. Ognuno dei succitati farmaci omeopatici, fatta eccezione per Arnica e Calcarea carbonica, può essere assunto in ragione di 3 granuli sublinguali insieme 3 volte al giorno, fino alla risoluzione della sintomatologia; il che naturalmente non esclude l’utilizzo di antibiotici e la bonifica odontoiatrica quando ritenuta opportuna dal medico o dall’odontoiatra.

    Omotossicologia
    • Dentovis: 15 gocce per 3 volte al dì.

    Seguire e come noi:
    follow subscribe - Terapia dei dolori ai denti ed estrazioni dentarie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *