Mar 25, 2018

0
Terapia della nausea della donna incinta

Terapia della nausea della donna incinta

Posted in : Pediatria on by : admin
  • ,
  • ,
  • Se si escludono le forme più gravi per le quali si impone il ricovero, un considerevole numero di donne soffre di nausea e vomito durante il primo trimestre; questi disturbi a volte perdurano ancora più a lungo protraendosi anche nei mesi successivi.
    Fra le ipotesi causali una particolarmente interessante è quella di una “disregolazione psicologica nella percezione del nuovo Sé temporaneo”, in un periodo di transizione e adattamento fra due fasi della vita in cui non si ha ancora lasciato la vecchia percezione del Sé per acquisire quella nuova.
    In pratica la compagna-soggetto sessuale deve diventare una madre-soggetto che si dovrà prendere cura del prodotto del concepimento, e per fare questo deve passare attraverso una fase di Sé transitorio (quella della gravidanza) in cui deve avere il tempo per maturare la sua percezione del nuovo essere mamma “affidabile”; questa fase di transizione e di sbilanciamento potrebbe innescare il meccanismo del rifiuto, da cui la nausea.

    Riflessologia
    Stimolazione del punto VS 6 con appositi bracciali. È il punto anti-nausea, si trova a circa 3,5 cm dalla piega di flessione del polso sull’avambraccio.

    Omeopatia
    a. Interventi sintomatici
    I seguenti rimedi possono essere assunti alla dose di 3 granuli sublinguali 3-4-5 volte al giorno.
    • Sepia 5 CH o 7 CH: nausea all’odore dei cibi in cucina, la mattina al risveglio; desiderio di aceto/avversione per il latte.
    • Tabacum 5 CH o 7 CH: nausea, salivazione abbondante, sudorazione fredda che migliora
    all’aria aperta.
    • Cocculus 5 CH o 7 CH: nausea con vertigini e senso di instabilità.
    • Ipeca 5 CH o 7 CH: nausea persistente anche dopo il vomito, con salivazione abbondante, lingua pulita, sete assente.
    b. Interventi sulla causalità
    • Rimedi omeopatici in alta diluizione.
    Non possono essere quantificati perché sono il frutto dell’individuazione del tipo di conflittualità, qualora presente, che può sostenere il sintomo nausea. Si tratta quindi di rimedi omeopatici specifici e individuali, che possono essere utilizzati in alta diluizione su indicazione del medico.

    Omotossicologia
    • Apomorfin Heel: 1 supposta per 3 volte al giorno o 10 gocce sempre 3 volte al giorno, in aggiunta a:
    • Coccutus Heel: 10 gocce per 3 volte al giorno;
    o in alternativa:
    • R52:10 gocce per 3 volte al giorno.
    Interessante questa associazione, per 15 giorni:
    • Ignatta Heel: 1 compressa per 3 volte al giorno più
    • Melatonxna 4 CH: 15 gocce alle ore 22:00, più
    • Apomorfin Heel: 1 supposta per 3 volte al giorno.

    Floriterapia
    Fiori di Bach
    • Walnut 4 gocce per 4 volte al giorno della preparazione classica.
    Fiorì australiani
    • Bottlebrush.
    • Crowea.

    7 gocce per due volte al giorno di uno o di entrambi della preparazione classica. Le prime due essenze floreali sono correlate alla difficoltà di adattarsi ai cambiamenti.

    Altri suggerimenti
    Adeguata idratazione.

    Seguire e come noi:
    follow subscribe - Terapia della nausea della donna incinta

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *