Gen 24, 2018

0
Terapia della tubarite

Terapia della tubarite

Posted in : Malattie di Orecchie, Naso e Gola on by : admin
  • ,
  • ,
  • ,
  • La tubante è rinfiamma/ione della tuba di Eustachio, condotto che fa comunicare la faringe con l’orecchio medio, e che è importante curare per due motivi:
    – Per prevenire la propagazione dell’infiammazione all’orecchio medio;
    – In caso di otite in cui sia stata perforata la membrana timpanica, mantenere un buon stato e una buona pei vieta della tuba crea delle condizioni che favoriscono la riparazione spontanea della membrana, o comunque si può rendere più improbabile la sua perforazione nel caso non sia perforata.

    Omeopatia
    • Kali muriaticum 5 CH: 3 granuli per 3 volte al dì, catarro nella tuba con indebolimento dell’udito, ronzìi, sensazione di orecchio chiuso, per rinofaringe intasata da muco denso biancastro.

    Omotossicologia
    • Cistus Heel: 10 gocce per 3 volte al giorno nell’adulto, 5 gocce nei bambini sotto i dieci anni, 3 gocce nei lattanti. Agisce a livello delle fosse nasali favorendone la decongestione e mantenendole libere.
    • Euphorbium compositum: sotto forma di gocce, 10 per 3 volte al dì, o di spray nasale, 2 spruzzi per narice per 2-3 volte al giorno; per prevenire la propagazione del processo infiammatorio alla tuba o attraverso la faringe alle vie respiratorie inferiori.
    • Mucosa compositum: fiale bevibili, 1 a giorni alterni; stimolazione delle difese specifiche locali, quando vi e la predisposizione a mucosa che favorisce la ricorrenza patologica e quindi può essere utile per prevenire le recidive e le situazioni che tendono a ostruire la tuba di Eustachio.

    Seguire e come noi:
    follow subscribe - Terapia della tubarite

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *