Gen 18, 2018

0
Terapia dell’adipostà localizada

Terapia dell’adipostà localizada

Posted in : Malattie Della Pelle on by : admin
  • ,
  • ,
  • ,
  • Anche se spesso viene contusa con la cellulite, l’adiposità localizzata è una situazione completamente diversa, in quanto e caratterizzata da un aumento delle dimensioni degli adipociti per un aumento del loro contenuto di grassi, senza però tutto quello sconquasso della matrice e del microcircolo che abbiamo visto essere all’origine della cellulite.
    In questo caso, mancano la cute a buccia d’arancia e la dolorabilità, presenti invece nella cellulite, che è un processo infiammatorio. Spesso, l’adiposità localizzata rappresenta la conseguenza di una terapia “dimagrante” in cui, pur essendoci una riduzione della massa grassa in generale con diminuzione
    del peso, residuano in alcune zone per esempio a livello del ventre, degli accumuli localizzati di grasso sottocutaneo. Qualche risultato si può ottenere con un intervento localizzato mesoterapico, favorente la circolazione e soprattutto il metabolismo degli adipociti, per portare a una più omogenea distribuzione del grasso stesso.
    Benché nulla possa impedire che cellulite e adiposità localizzata possano anche coesistere nella stessa persona, è bene comunque avere nettamente chiara la differenza fra i due processi.

    Omotossicologia
    Vengono utilizzati cocktail di farmaci omotossicologici iniettati con tecnica mesoterapica nella sede dell’accumulo di grasso, quali:
    • Coenzyme compositum: enzimi del ciclo di Krcbs, per sostenere la produzione di energia.
    • Ubichinoti compositum: chinoni, sostanze che alle dosi omotossicologichc sono degli attivatori della respirazione cellulare.
    • Adeps suillus Injeel.
    • Graphites Injeel.
    • Hypopbysis Suis Injeel.

    Tutti questi farmaci possono essere utilizzati contemporaneamente nello stesso cocktail iniettabile in mesoterapia: una seduta alla settimana per dieci settimane. Questo tipo di intervento non deve però essere visto come un trattamento “dimagrante” e nemmeno come una liposuzione, ma come perfezionamento locale di una dieta ipocalorica efTettuata in precedenza; non serve a perdere grasso, ma a “rimodellare” un accumulo adiposo modesto disomogeneamente distribuito.

    Estetica eubiotica
    Sotto questo aspetto, benché i due processi abbiano una loro specifica caratterizzazione che li rende fondamentalmente diversi, il trattamento eubiotico è sostanzialmente sovrapponibile a quello descritto per la cellulite.

    Seguire e come noi:
    follow subscribe - Terapia dell'adipostà localizada

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *