Nov 1, 2017

0
Terapia dell’eczema allergico o dermatite atopica o allergica

Terapia dell’eczema allergico o dermatite atopica o allergica

Posted in : Imunologia e Allergologia on by : admin
  • ,
  • ,
  • ,
  • Sintomi
    Decorso subacuto (cioè a periodi) oppure cronico con prurito, classiche lesioni distribuite in varie parti del corpo, costituite da piccole vescicole ripiene di liquido giallo, che successivamente si rompono ulcerandosi.
    Sempre più frequente negli adulti come nei bambini, è favorito nella sua espressione da tutte quelle condizioni che riducono l’attività del braccio Thl del sistema immunitario. Da una parte si sterilizza tutto: niente più infezioni, niente più infiammazioni con eliminazione sistematica di tutti i tipi di virus (da “stroncare” sul sorgere), dall’altra esposizione protratta a inquinanti ambientali (grosse molecole che l’organismo non riconosce come sue e verso le quali produce anticorpi solubili) che invece fa pendere la bilancia in favore del Th2: miscela “ideale”ed esplosiva per favorire le manifestazioni allergiche, anche a livello cutaneo.
    Il contatto con l’allergene che sensibilizza verso la sostanza può avvenire anche da superfici di contatto diverse dalla pelle: per esempio mucose dell’apparato respiratorio e digerente.
    Importante il ruolo svolto dai cibi in rapporto con una permeabilità intestinale anomala, per cui proteine alimentari vengono assorbite in eccesso potendosi poi distribuire dappertutto e nella cute.

    Omeopatia e Omotossicologia
    Nelle forme dell’adulto si ottengono risultati molto interessanti associando: Pulsatilla compositum: 1 fiala anche bevibile a giorni alterni (profonda azione di drenaggio conncttivale) con
    • Graphites Homaccord: 10 gocce per 3 volte al giorno; più
    • Lympbomyosot. 10 gocce per 3 volte al giorno.

    Nel bambino e nel lattante sono importanti:
    • L’aspetto costituzionale, dato che spesso si tratta di bambini di costituzione carbonica, cioè cicciottelli, famelici, freddolosi, con tendenza a ingrassare, pigri, che svolgono scarsa attività in seguito alla quale facilmente sudano. Ad essi possiamo somministrare quindi:
    • Calcarea carbonica 30 CH: 3-5 granuli alla settimana associato a:
    • Psorinoheel: 3 gocce 2 volte al giorno sotto i 5 anni e 5 gocce per 2 volte al dì fra i 5 e i 10 anni. Rappresenta l’impregnazione miasmatica cioè la reattività che secondo la visione omeopatica, e la risultante dell’esposizione del materiale genetico agli agenti di alcune importanti malattie “di massa” che avrebbero, nel corso delle generazioni lasciato la loro impronta sul DNA. Questa possibilità è oggi sostenuta dalla cosiddetta epigenetica, la branca della genetica che, ribaltando il paradigma di Watson e Crick per i quali il DNA sarebbe una struttura immodificabile ed eterna, sostiene che invece il DNA si carica di molte apposizioni legate all’ambiente, anche malattie infettive, che possono modificarne la struttura e l’espressività.
    • Lympbomyosot, stesso dosaggio di Psorinum: per il drenaggio della matrice.
    • In caso di ereditarietà: Psorinum, 3 gocce 2 volte al giorno sotto i 5 anni e 5 gocce per 2 volte al dì fra i 5 e i 10 anni.
    • Per il drenaggio della matrice: Lympbomyosot, stesso dosaggio di Psorinum.

    Seguire e come noi:
    follow subscribe - Terapia dell'eczema allergico o dermatite atopica o allergica

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *